BLOGI corsisti raccontano Come si diventa animatore Sociale? Una piccola guida.

Come si diventa Animatore Sociale? Una piccola guida.

Autore:


La professione dell'animatore sociale rappresenta sicuramente una figura di importanza crescente all’interno del contesto sociale e professionale del nostro paese. L'operatore sociale, di per sé, è un operatore che nel contesto dei servizi socio educativi, esercita un'attività finalizzata allo sviluppo delle potenzialità di un singolo o di un gruppo di persone e ha come scopo principale quello di mettere in atto delle politiche di inserimento e partecipazione, prevenendo disagi e asimmetrie comportamentali.

L’Animatore Sociale progetta e gestisce attività di carattere educativo, culturale, e di intrattenimento a diretto contatto con: bambini, adolescenti, anziani, portatori di handicap, soggetti con disturbi psichiatrici, ecc… E’ una figura che esiste già da parecchi anni, ed offre molte prospettive professionali, oltre che ad offrire moltissime gratificazioni personali.

Lavora principalmente in istituzioni pubbliche e private in cui si svolgono attività finalizzate alla promozione delle potenzialità soggettive, all’integrazione ed alla partecipazione. Sono molto frequenti, gli inserimenti di queste figure all’interno di residenze territoriali per anziani (strutture protette, case di riposo, centri diurni), presso servizi domiciliari di assistenza e di socializzazione, come responsabile dei servizi per l’infanzia e l’adolescenza (centri diurni, centri ricreativi, centri di aggregazione giovanile, comunità per minori, ludoteche) e tanti altri luoghi.

Questo soggetto, quindi, deve sviluppare particolari ed efficaci competenze, conseguibili attraverso un corso professionalizzante. E’ consigliabile una conoscenza base di psicologia, pedagogia e sociologia con riferimento agli aspetti cognitivi e di interazione tra le persone. In particolare l’operatore dev’essere in grado di osservare i comportamenti individuali e di gruppo, programmare e realizzare attività di animazione, instaurare e favorire le dinamiche di relazione interpersonale, rilevare i bisogni e valutare l’efficacia degli interventi, svolgere attività di studio e ricerca per perfezionare le sue capacità.




Tali caratteristiche, quindi, si dimostrano un elemento fondamentale che è possibile ottenere con un adeguato percorso. Esedra Formazione, ha progettato e propone un corso diretto alla formazione di questo professionista.

Diventare un animatore sociale è un’opportunità per entrare nel mondo del lavoro unica, che ti può proiettare in una professione che ha percentuali molto alte di occupazione nel mondo del lavoro.




COMMENTI
Accedi o Registrati subito per pubblicare un commento
Invia ad un Amico