Nicoletta Giovannelli

Nicoletta GIOVANNELLI nasce a Montecatini Terme in provincia di Pistoia nel 1959, dove attualmente vive. Prende il diploma di Maestro d’Arte Applicata e si iscrive alla facoltà di Architettura e di seguito alla Facoltà di Lettere e Filosofia indirizzo Beni Culturali. Si dedica oltre al lavoro di famiglia, Centro Consulenza Arredamenti  (il padre all’epoca è presidente degli Arredatori italiani ANTAI),  ai  vari ambiti toccati attraverso  gli studi.

A soli 18 anni viene esposto in una Mostra collettiva in Palazzo Guinigi,  un suo elaborato di gesso  in bassorilievo: “Busto di donna” e una composizione geometrica, inchiostro a china su cartoncino “Oltre il visibile” .  (Tra i suoi professori, oggi artisti affermati:  Avanzati, Beragnoli, Giovannelli, Grida, Regoli, Ulivi).


Nel decennio 1985-1995 oltre ad essere collaboratore di uno studio di Architettura nella sezione Arredamento,  collabora e fa consulenza per  progetti  su misura e loro realizzazione  per lo Studio Effe di Sesto Fiorentino e per il Mobilificio Benedetti di Alberghi di Pescia. Prepara gli allievi nella materie di Geometria Descrittiva, Disegno dal Vero (Figura e Ornato) e Storia dell’Arte per la preparazione agli esami di maturità.


Dal 1997-2003 conduce corsi di formazione presso l’ Istituto Professionale Statale Alberghiero di Montecatini Terme per le classi III, IV e V : Marketing analitico, strategico, operativo e fidelizzazione. Ristrutturazione architettonica e allestimenti decorativi e funzionali – normative inerenti – lettura schemi in scala – elementi di disegno geometrico -   Percezione Visiva – Linguaggio visivo e suoi segni, segnali e simboli – Linguaggio gestuale – Lezioni sulla percezione estetica, sul portamento e comportamento – Lezioni sulla distribuzione degli spazi e scelta dei colori – Filosofia dell’Arredamento – Presentazione del Prodotto e allestimento ed elaborati a tema.

 

Studia la storia dell’arte del proprio territorio e scrive due guide, protocollate nelle sedi competenti, una sullo Stabilimento Le Tamerici (approfondimento  nel 2014) e dello stabilimento il Tettuccio con disegni a mano libera dei monumenti esposti all’interno.

 

Attraverso l’associazione culturale di cui è presidente, si interessa delle permanenze  architettoniche nella propria città e spesso pubblica sui quotidiani carenze e necessità di ripristino di monumenti e immobili risalenti alla fine del’800 in Montecatini Terme.


Interviene con interventi di settore sulla rivista “Nebulae”, ultimo dei quali una ricerca inedita su un fregio inizi ‘900 di Casa Savoia, che verrà pubblicato a Gennaio 2015


Ha terminato da poco, Settembre 2014,  un lavoro per una importante  committenza privata di livello nazionale,  dipingendo un cielo con segni  zodiacali visibili anche in notturna. Un lavoro interessante e particolarmente difficoltoso perché a soffitto e quindi effettuato con l’ausilio di impalcature (controllo della superficie da trattare, schizzi preparatori, spolveri, profilo su intonaco, pittura, rifinitura in oro e prodotto fosforescente).

Visita il sito internet del docente Luca Panaro, Guida ambientale escursionista.